• Fotocronache Germogli
  • Fotocronache Germogli
  • Le Terme Romane di Fiesole
  • Le Terme Romane di Fiesole

Le Terme erano il luogo destinato agli incontri ed alla salute del corpo, furono costruite contemporaneamente al Teatro Romano ed erano costituite da una parte all’aperto e da una coperta. La prima era dedicata al nuoto ed agli esercizi fisici. Un portico delimitava l’edificio sul lato sud e sul lato nord, i lati interni, sicuramente colonnati, davano su di un grande spazio aperto nel quale si aprivano le piscine di varie dimensioni, una cisterna per chiarificare le acque ed un criptoportico per gli esercizi ginnici.
La parte coperta era costituita da tre ambienti principali: il frigidarium, ambiente fresco, il tepidarium, ambiente di passaggio moderatamente riscaldato, il calidarium, ambiente riscaldato, ed altri di servizio tra i quali le latrine.
Il frigidarium era costituito da un ambiente con una vasca semicircolare rivestita di marmi separata da tre archi da uno spazio antistante destinato agli incontri ed alla conversazione su una parte del quale si apriva una nicchia entro cui fu rinvenuta una statua di Ercole fanciullo oggi collocata all’interno del museo. Il tepidarium era moderatamente riscaldato da un forno che immetteva nell’ambiente vapore e calore. Il calidarium era l’ambiente più caldo. Al suo riscaldamento provvedevano due forni posti dietro la parete est ed ancor oggi visibili. Il calore che essi producevano circolava sotto il pavimento dell’ambiente, sopraelevato su pilastrini in cotto, e attraverso mattoni forati disposti verticalmente a formare un tubo anche lungo le pareti. Ancor oggi è riconoscibile il labrum, cioè la vasca per lavarsi dopo aver abbondantemente sudato, ed il laconicum vera e propria sauna.

Utile?

Note

Accesso a pagamento 

Area accessibile ai disabili ed ipovedenti 

Bar 

Libreria 

* Guida Multimediale inclusa nel biglietto

Orari

Estate (ora legale) 10,00/19,00 tutti i giorni

Inverno ora solare 10,00/14,00  - chiuso il martedì

Ottobre e Marzo 10,00/18,00 sempre aperto

 
REGIONE TOSCANA | UNIONE EUROPEA - FONDO DI SVILUPPO REGIONALEREGIONE TOSCANA | UNIONE EUROPEA - FONDO DI SVILUPPO REGIONALE