• Tempio Romano
  • Tempio Romano
  • Tempio Romano

Il Tempio si trovasul lato opposto alle terme. In età romana i due edifici erano collegati mediante una strada.  Esisteva un tempio precedente a quello romano, un edificio di età etrusca costruito verso la fine del IV secolo a. C. più piccolo e con una pianta semplice: una cella, l’ambiente sacro che conteneva l’immagine della divinità, affiancata da due ambienti e preceduta da un colonnato al quale si accedeva con una scalinata ancor oggi conservata. Il pavimento era in terra battuta mentre le pareti erano rivestite di intonaco rosso. Dalla cella proviene la stipe votiva, comprendente bronzetti e monete esposti nel Museo.

 

Davanti al tempio era posto un altare. L’edificio etrusco era coperto da un tetto realizzato in embrici e coppi con frontone decorato a rilievo del quale rimangono pochissimi elementi. Si ipotizza la dedicazione del tempio ad una divinità salutare, forse Minerva. Questo edificio fu distrutto nel corso del I secolo a.C. da un incendio, all’atto della conquista romana di Fiesole. Al suo posto fu costruito un nuovo tempio più grande rispetto al precedente. Sul lato meridionale vi era un ambiente rettangolare, stoà, destinato alla sosta dei pellegrini, infatti in età antica solo il sacerdote aveva accesso all’interno del tempio. Anche in età romana davanti al tempio era posto un altare.

Utile?

Note

Accesso a pagamento 

Area accessibile ai disabili ed ipovedenti 

Bar 

Libreria 

*Guida Multimediale Inclusa nel biglietto

Orari

Estate (ora legale) 10,00/19,00 tutti i giorni

Inverno (ora solare) 10,00/14,00  - chiuso il martedì

Ottobre e Marzo 10,00/18,00 sempre aperto

REGIONE TOSCANA | UNIONE EUROPEA - FONDO DI SVILUPPO REGIONALEREGIONE TOSCANA | UNIONE EUROPEA - FONDO DI SVILUPPO REGIONALE